jump to navigation

Contro il doppiaggio alla riscossa. 19 settembre, 2007

Posted by ipernova in Cinema, Doppiaggio NO!, Le crociate.
trackback

Per rafforzare la mia opinione sul doppiaggio. Guardate questa scena, in versione originale americana, del Padrino (credo il 2). Quelli Parlano italiano! De Niro parla italiano, e ci hanno messo i sottotitoli.
La versione italiana del Padrino è completamente falsata e la doppia lingua si perde. Addirittura nelle scene in cui c’è un interprete, nella versione italiana all’interprete gli fanno dire delle battute superflue. Questo è un caso particolare, ma il solo fatto che nella versione originale si parli italiano con i sottotitoli spiega il mio punto di vista.

P.S.: La qualità del filmato purtroppo non è ottima.

Per vedere il filmato cliccate qui->

Paz

Annunci

Commenti

1. pistolero - 10 ottobre, 2007

SONO CONTRO IL DOPPIAGGIO!!!!!!!!
c`e` qualche possibilita` di toglierlo a livello nationale?

2. ipernova - 11 ottobre, 2007

Credo non ci sia niente da fare. In Italia anche le persone più acute preferiscono il doppiato. è una questione di abitudine. Io ho perso le speranze. Il problema è che si perdono tanti film al cinema, perché li si aspetta al videonolo.

Paz

3. Michele Giacomofiglio - 13 novembre, 2007

Si..appartiene al Padrino parte II…e se non sbaglio anche la parte in cui Michele Corleone è a Corleone viene doppiata la parte in cui si parla italiano…in cui Michele chiede la mano di Apollonia al padre di quest’ultima..e uno scagnozzo di Michele fa da interpete tra Italiano e Inglese…con il doppiaggio si perde una bella scenetta divertente…

4. ipernova - 14 novembre, 2007

Sono contento di aver trovato altre persone come me/noi, e che notano queste cose.

Abbasso il doppiaggio!!!

Paz

5. benedetto - 15 novembre, 2007

ciao io sono molto interessato a questo problema e penso che dovremmo “contarci”, vedere se esiste un numero significativo di gente interessata ad eliminare il doppiaggio. in caso positivo si potrebbe iniziare a fare pressioni sia a livello politico che soprattutto a livello di case di distribuzione per avere + film non doppiati e con sottotitoli.
Bisogna anche smetterla con il mito dell’inglese. non e’ un problema di quanta gente capisce l’inglese! innanzi tutto i film non sono tutti in inglese e secondo io magari capisco l’inglese, pero’ a me piace vedere TUTTI i film in lingua originale, senza sapere nulla della lingua. per esempio di recente ho visto film in cinese, in thailandese, in francese , in spagnolo e in rumeno, e di quelle lingue capisco e ho studiato solo un po’ di francese e un po’ di spagnolo.
Secondo voi come si potrebbe procedere? C’e’ volonta’ di rendersi attivi? In fondo non e’ come organizzare la rivoluzione d’ottobre, e’ un problema molto semplice e definito , forse basterebbe una raccolta di firme semplice da spedire al ministro compentente e alle case di distribuzione e alle societa’ che gestiscono le sale. Cosa ne pensate? Ciao e grazie

6. benedetto - 15 novembre, 2007

ah scusate, vi lascio qui un’email per contattarmi se siete interessati, io casomai potrei mettere insieme una mailing list a cui ci potremmo iscrivere per scambiarci email con facilita’ e per discutere come organizzarsi.

doyouwantatv

[at]

yahoo.ca

togliete gli spazi e sostituite [at] con il carattere opportuno.

7. ipernova - 15 novembre, 2007

Benedetto, mi hai fatto vedere un po’ di luce alla fine del tunnel.
Così come te, anche a me piace vedere i film in altre lingue, come il danese, lingua che non capisco neanche minimamente.

Farò un nuovo post sull’argomento, per raccogliere delle proposte.

Teniamoci in contatto

Paz


Sorry comments are closed for this entry

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: