jump to navigation

Google o non Google 8 ottobre, 2007

Posted by ipernova in Del + e del -.
Tags: ,
trackback

Chiunque abbia un blog, sa che in genere il sito che ti ospita ti offre dei servizi, come il conteggio dei visitatori, i post più letti, e soprattutto (per mio estremo intrattenimento)  i termini utilizzati per raggiungerti  nei motori dai ricerca.

Intanto c’è da dire che nessuno cerca questo blog visto che quelli che capitano dai motori di ricerca quasi mai leggono più di una pagina. Comunque a me rimane la lista delle parole utilizzate, ed in genere sono molto bizzarre.

C’è chi per esempio cerca cose erotiche utilizzando ad esempio i termini: “doppiaggio film porno”, “donne e donnine”, ” le tedesche”, “giochi belli femminili”, ma soprattutto un’ammiratore di La Tata che ha cercato “Fran Fine porno”.

Poi ci sono quelli che prendono a cuore lo slogan dei medicinali e cercano “Sconfiggere la diarrea”. Perché a quanto pare la diarrea non si cura, ma la si combatte! Probabilmente è stato lo stesso soggetto che subito dopo ha ricercato i termini “Studi diarrea imodium”, credendo probabilmente che fosse l’unico medicinale in grado di lottare.

Poi si notano varie tecniche di ricerca. Ci sono quelli che riducono la ricerca all’osso usando solo le parole chiave come quello che ha usato i termini “oz dark moon” per cercare la stessa cosa di chi a cercato “the dark side of the moon ed il mago di oz”. Oppure ci sono quelli che scrivono frasi con verbi congiunzioni e articoli come “immagini per bambini dell’orso panda che mangia il bambù”.

Poi ci sono quelli che ordinano il motore di ricerca di fare cose come “fai vedere scene del film il mago di oz”, oppure quelli che mettono delle virgole fra i termini di ricerca. Ma soprattutto quelli che cercano cose stupide, come ad esempio: “Foto pianta di cavolini”, “Mosca phone”, “Il panda voglia di morire tube video”.

P.S. Comunque io non vorrei che qualcuno leggesse le mie ricerce su Google 😀

Paz

Annunci

Commenti

1. Giuseppe - 10 ottobre, 2007

è proprio così, Ipernova!
anche io sono entrato qua scrivendo Imodium. Volevo fare un post sulla ditta che lo produce: mi incuriosisce che qualcuno si sveglia una mattina e decide di fondare una ditta che avrà fortuna sui disturbi intestinali altrui.
ah, quante risate mi sono fatto anch’io grazie a google.
capitò che scrissi 12enni in un post, videofonino in ul altro post e Porsche in un altro post ancora, e qualche pedofilo entrò scrivendo “12 enni porche videofonino”…
se passi da me vedrai subito un post sulla diarrea…

2. ipernova - 10 ottobre, 2007

haha. No, pedofili per fortuna non sono capitati. (almeno credo)
Magari quello era uno della polizia postale che cercava qualche fesso.

Paz

3. ipernova - 15 ottobre, 2007

Nota veloce: ieri un navigante si è aggiunto alla classifica di ricerche stupide cercando i termini “imodium serve a”.
Pare non abbia colto lo slogan a fine pubblicità 🙂


Sorry comments are closed for this entry

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: