jump to navigation

I barboni brasiliani differenziano 3 aprile, 2008

Posted by ipernova in Del + e del -.
Tags: , , ,
comments closed
Monnezza spazzatura

In Brasile la gente differenzia molto poco la propria spazzatura.

L’energia elettrica costa molto poco (e’ quasi tutta idroelettrica), e la gente crede spesso che dimostrare il proprio benessere sia sinonimo di spreco. Se aggiungiamo che la quota di nuovi ricchi del paese e’ elevata, otteniamo che il paese spreca e non differenzia i propri rifiuti.

Come fa quindi ad essere il paese che piu’ ricicla l’alluminio? Se in Brasile si beve una Coca-Cola, dopo 32 giorni la lattina si ripresentera’ davanti, chiusa e piena.

Il segreto sono i poveracci.

Certa gente qui in Brasile ha talmente poco, che vive nelle discariche e raccoglie i rifiuti riciclabili per poi venderli.

Addirittura per le strade di San Paolo, capita di vedere dei camion senza targa, con della gente che va a rovistare fra i sacchi dell’immondizia e “ruba” cio’ che e’ riciclabile.

Ripeto, i barboni si sono organizzati a tal punto da avere un camion del riciclo.

Riformulo, il comune non ce l’ha il camion, e non prevede la raccolta differenziata, ma i barboni la fanno di tasca loro.

In Brasile cascano sempre i piedi, come i gatti.

 

Questo paese non smette di sorprendermi.

Paz

Annunci