jump to navigation

Le 3 fasi del nudismo 20 luglio, 2008

Posted by ipernova in Del + e del -.
Tags: , , , , ,
trackback

Tornando dalle mie recenti vacanze in Croazia (più precisamente a Premantura) ho sentito la necessità di rendervi partecipi di una mia teoria elaborata in spiaggia mentre i nudisti mi camminavano intorno.

In Croazia esiste una specie di anarchia nudista. Se uno vuole mettersi nudo lo fa e nessuno gli rompe le palle. Ci sono spiagge di soli nudisti, ma anche quelle normali con famigliole presenti vedono comunemente la comparsa di membri mosci e tette flaccide. Soprattutto se vai in vacanza presso una riserva protetta dove le strade sono di terra e la legge viene dettata dal buon senso (Premantura ve la straconsiglio).

Comunque tornando a noi, ho potuto formulare una teoria che divide il nudismo in 3 livelli:

  1. Il primo livello, quello più comune, è il cosiddetto “sopra-senza” o in inglese Topless, che implica la rimozione della parte sopra del costume sia a femmine che a maschi. Normalmente però la si nota solo sulle femmine visto che i maschi ne sono sprovvisti.
  2. La fase due del nudismo è il “sotto-senza” (o Bottomless) maschile. Di solito subito praticata in Croazia dai maschi più brutti della specie umana, questa è una fase più avanzata rispetto alla prima poiché viene praticata solo in luoghi particolari
  3. La terza fase del nudismo, ed anche la più rara, è il Bottomless femminile. Viene praticato solo in luoghi appartati e comunque in compagnia delle prime due fasi del nudismo. Di norma, così come il Bottomless maschile (ovvero fase 2) viene praticato da individui di scarso appeal e di non giovanissima età. Ho però avuto la fortuna di assistere ad una terza fase nudista praticata da una pulzella proprio niente male, che per l’occasione ha deciso (forse a sua insaputa) di espormi per alcuni momenti la totalità della sua superficie corporea. Lesnina è stata prontamente avvertita sull’accaduto e ha subito preso provvedimenti inibitori 🙂

Ricordo la nostra (mia e di Lesnina) prima esperienza di nudismo di tipo 2 in Croazia. Non che fossi nudo io, ma è stato il nostro primo incontro con dei nudisti. Stavamo facendo del sano Snorkeling (maschera e boccaglio, insomma), e per riposare siamo riemersi in una spiaggetta appartata rispetto a quella dalla quale eravamo partiti. Io riemergo 10 secondi dopo Lesnina e la trovo completamente paralizzata che mi dice “Luca………. quell’uomo è nudo!”. Girandomi mi accorgo di avere in piedi e a 2 metri di distanza un ciccione peloso completamente nudo con il suo minuto membro che spuntava dai meandri di quell’orrendo corpo.

Lesnina, dopo quell’esperienza non fu mai più la stessa!…… Scherzo, però potevamo rimanere offesi di brutto, ma brutto brutto!

Paz

Annunci

Commenti

1. Viktor - 21 luglio, 2008

Ma che bella avventura!!!

2. Dottordivago - 21 luglio, 2008

La penso come te, solo che ho la sfiga di amare Formentera, e lì manca poco che i camerieri ti servano al tavolo i piselli: e non intendo quelli verdi e rotondi…
Dottordivago

3. nudista per caso - 23 luglio, 2008

certo che avete dei problemi con la nudità! continuate a vedere solo l’aspetto fisico, non il senso di libertà che vi può dare il naturismo. siete come quelli, di solito sempre italiani, che vanno a fare la sauna in costume da bagno, quando gli altri sono nudi: fate la solita figura dei guardoni! se non vi piace stare nudi, state dove ci sono altre persone come voi, semplice no?!

4. ipernova - 23 luglio, 2008

@nudista:
Caro nudista. Hai ragione.
Stare nudi dà un senso di libertà notevole, e confesso che mi sono già messo a fare il bagno nudo al mare.
Il fatto che certa gente usi il costume in sauna è solo perché si vergogna. Gli hanno insegnato fin da piccoli che il pipino non si mostra in giro, e questo se lo ricordano anche quando sono grandi e grossi (non i pipini, le persone).

E’ proprio nell’ultima frase che mi sei cascato sul pisello (non il pipino, il modo di dire). Quando dici “se non vi piace stare nudi, state dove ci sono altre persone come voi”, E’ PROPRIO QUELLO CHE VOGLIO FARE!!!
Io non frequento spiagge di nudisti, sono loro che frequentano le mie!!! 🙂

Comunque non ho niente contro il nudismo, anzi, lo apprezzo anche. Ma sono contro i vecchi brutti e le vecchie pelose e grasse che si denudano dinnanzi a me. 😉

Paz

5. nudista da sempre - 4 agosto, 2008

Marea di sfigati, rimanete a casa e andate a Rimini, dove senz’altro vi sentirete a vostro agio e potrete mostrare i vostri magnifici pettorale ed addominali, visto che, a quanto si evince da ciò che scrivete, dovreste avere dei fisici perfetti.
Per favore non tornate più in Croazia.

6. ipernova - 4 agosto, 2008

Sempre molto simpatici e pieni di argomentazioni, questi nudisti, eh?

Comunque immagino che, diversamente dalla persona sopra, i nudisti hanno molte argomentazioni valide a loro favore 😉

Paz

7. pilot_64 - 7 agosto, 2008

Sono un Naturista che frequenta le spiaggie della Croazia. Se riuscite a tigliervi dalla testa che nudismo vuol dire esibizionismo, la nonna,la ragazza o l’uomo non vi farà più nessuna differenza.. Quando vado a Rimini e vedo donne che usano costumi di due taglie più piccole con ciccia che traborda dappertutto o uomini che aspettano che la donna scavalli le gambe per sbirciare mi rendo conto che la mentalità è dura da cambiare..
PS ci sono 100.000 km di spiagge dove potete stare con il vostro bel costumino,150 km dove si sta senza, non rompete le balle e statevene lì!!

8. ipernova - 8 agosto, 2008

@pilot_64:
Premetto che ti ho fatto risparmiare 35€, e quindi abbi almeno l’educazione di cercare di capire il post prima di commentarlo.

In nessun momento mi è passato per la testa di credere nemmeno per un picosecondo che il nudismo fosse “esibizionismo”.
Queste sono parole tue e Freud direbbe che la cosa non è causale.

Cerco di ridurre il concetto in maniera semplicissima.

In Croazia ci sono nudisti ovunque. A me non piace vedere un corpo orrendo in costume, e soprattutto nudo.

Quindi, caro pilot, tienti tranquillamente le balle al vento, perché capisco perfettamente l’ottima sensazione. Ma siccome sono molto raggrinzite, fallo in una spiaggia esclusiva di nudisti.

Paz

9. Lucrezia - 11 agosto, 2008

Sono naturista e francamente a me grassi, pelosi, vecchi e brutti non danno fastidio ne più e ne meno di gente uguale ma in costume.
Il tuo è solo moralismo velato di ipocrisia, se il tipo che hai visto fosse stata una bella tipa, probabilmente nemmeno avresti scritto questo blog.

10. ipernova - 11 agosto, 2008

@ Lucrezia:
Cara Lucrezia, si dice “post”.
Comunque, quanto scrivo nel post è soltanto la costatazione che il nudismo/naturismo si evolve per fasi. Prima sono le donne a togliersi il reggiseno, poi i maschi il costume, e poi le donne il costume. E’ innegabile.

E comunque la risposta è Si’! Se il tipo brutto fosse stata una bella donna nuda, io non avrei esitato a raccontare la mia bellissima esperienza.

Paz

11. pilot_64 - 13 agosto, 2008

Ciao PAZ, ti rispondo volentieri. non è che sul post dei 35€ sono mansueto e qui no…é solo che l’italiano medio vede il naturismo come una specie di esibizionismo e giudica le persone solo dal loro corpo. Lucrezia ha ragione, se fose stata una bella donna, tu, come dici, avresti raccontato una bellissima esperienza. Ma naturismo non vulo dire guardare le palle o le tette delle donne. E’ una grande consapevolezza dell’accettare il proprio corpo peloso,grasso,tonico che sia. Le mie esperienze all’estero con stranieri sono positive. In Italia e con italiani nelle vicinanze no. Esempio di Aprile scorso a Bunkuluka (HR) Spiaggia del campeggio naturista piena. Uniche persone vestite 2 coppie di napoletani che con un’occhio sbirciavano e con l’altro tenevano d’occhio le mogli che NON si svestissero! Erano al cinema! Per quello che riguarda le spiagge ribadisco che su 100.000 km di spiagge tessili,queste persone vengono a curiosare su 30 km di spiagge naturiste e fanno i moralisti…. Perche non se ne stanno nelle loro? Ora capisci perchè?
Ciao pilot_64 🙂

PS Domani vado a Porec e ti so dire se la polizia si mette a controllare le vignette subito dopo la dogana prima di entrare al distributore davanti al casinò..

@lucrezia un bacio 🙂

12. ipernova - 15 agosto, 2008

@pilot_64:
Caro amico naturista pilot_64, hai perfettamente ragione.
Se una persona nuda in mezzo ad una spiaggia “vestita” stona, una persona vestita in una spiaggia naturista dovrebbe essere proibita.
Non credevo ci fossero cose simili, è veramente da cafoni.

Comunque converrai che, se la spiaggia non è di nudisti, ed io non sono pronto ad accettare le palle del vicino come accetto le mie, allora diventa sgradevole che il mio vicino me le faccia vedere 🙂

E comunque ribadisco: per me non c’è niente di male, ma meglio se ognuno per conto suo 😉

Paz

13. vin6299 - 21 agosto, 2008

Cari amici, sono tre anni che frequento le fantastiche spiagge di Premantura , pratico il naturismo insieme alla mia compagna e non sono certo un Adone. Purtroppo devo riconoscere che quest’anno dopo le prime due settimane fantastiche e godibilissime dal 9 agosto con l’arrivo in massa degli italiani l’atmosfera è cambiata.
Casinari , convinti di trovarsi a Jesolo piuttosto che Riccione , sbalorditi nel vedere uomini e donne nude con commenti che vi posso garantire considerare patetici è un eufemismo.
Io non ho la pretesa di limitare la libertà personaale di nessuno ma consiglierei vivamente a questi ragazzotti di pensarci due volte prima di venire in Croazia.

14. cybereb - 27 agosto, 2008

Io e mia moglie andiamo a Premantura da diversi anni. Non siamo nudisti ma non ci da assolutamente fastidio se vicino a noi ci sono nudisti. Il bello del posto e’ la natura che abbiamo intorno. Mi fanno sorridere le persone che inorridiscono di fronte a nudi di persone grasse o anziane…ma sono semplicemente persone come quelle giovani, belle…ma non è questo che dobbiamo guardare…penso che come italiani abbiamo ancora molta strada da fare per essere liberi mentalmente senza stereotipi ed ipocrisie


Sorry comments are closed for this entry

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: