jump to navigation

Effetto Serra for Dummies 12 novembre, 2007

Posted by ipernova in Le crociate, Scienza.
Tags: , , , ,
comments closed

Effetto serra benefici

Vorrei spiegarvi in maniera semplice le ragioni fisiche dell’effetto serra. Tutti ne parlano, alcuni lo negano, ma nessuno (quasi) sa il motivo fisico. Vi spiegherò in linguaggio “umano” (ed impreciso) cosa accade fisicamente.

Premessa: la radiazione è una specie di onda elettromagnetica. Al variare della lunghezza di quest’onda, la radiazione “cambia” nome. (così come avviene con il mare: piatto-onde basse, mosso-onde alte, molto mosso-onde altissime,  forza 9-maracaibo 🙂 ). Ad esempio, la parte delle radiazioni che il nostro occhio riesce a cogliere viene detta Luce. Ma sia le frequenze prima (+ deboli) che quelle dopo (+ forti) della Luce, esistono, hanno dei nomi e delle caratteristiche diverse.

Detto questo, procediamo.

La superficie di un corpo emette delle radiazioni che dipendono SOLO dalla sua temperatura. Se il corpo è caldissimo, tipo 6000 gradi, la radiazione avrà la lunghezza di quella visibile (Luce). Infatti la superficie del sole è a 6000 gradi. Se un corpo è a temperatura inferiore, facciamo 500, come un ferro rovente, emetterà soprattutto dei Raggi Infrarossi (che sono meno potenti della Luce) ma anche un po’ di Luce (luce rossa, più debole, ma l’unica che siamo in grade di vedere).

Il casino dell’effetto serra sta nel fatto che le cose si comportano diversamente per radiazioni con lunghesse d’onda diverse.

Per esempio: la neve riflette completamente i raggi luminosi, questo vuol dire che il sole non riesce a scioglierla. Tuttavia la neve assorbe i raggi più deboli emessi da superfici più fredde. Questo vuol dire che il sole non scioglie la neve, ma che il sole scalda una pietra, questa pietra a 30 gradi emette delle radiazioni più deboli che, paradossalmente, fanno sciogliere la neve. (è per questo che intorno alle pietre c’è spesso un alone di neve sciolta). Lo so che non ha senso, il sole non scioglie la neve ma una pietra tiepida sì. Ma la Natura è così.

Per i gas succede una cosa pazzerella simile. L’aria normale è completamente trasparente alla luce luminosa (che provviene da una sorgente a 6000 gradi), e lo è anche alla radiazione più debole degli Infrarossi (provveniente da una sorgente a temperatura ambiente).

Ci sono certi gas che però non sono così. Ci sono dei gas che sono trasparenti alla Luce (come quella del Sole) ma sono opachi agli Infrarossi. Questo vuol dire che, facendo un’analogia con la neve, i raggi solari non scaldano questo gas. Ma quando questi raggi scaldano il suolo, che a sua volta emette raggi più deboli, questi raggi cercano di tornare verso lo spazio ed invece trovano un gas opaco che li assorbe.

Questi gas come il “Gas metano” e la “CO2” (quest’ultima molto meno opaca agli infrarossi, ma mooooolto più presente in atmosfera) sono detti Gas Serra. E sono come la neve, ci sciolgono.

Che siamo stati noi a mettere i gas serra in atmosfera è certo. Liberiamo tonellate di CO2 dal sottosuolo ricavandola dal petrolio. Basta guardare i carotaggi fatti in Antartide.

Scusate per la noia 😉

Paz

Annunci